Si avvisano i clienti che dal giorno 06 al 21 agosto i nostri uffici saranno chiusi, tutti gli ordini ricevuti in questo periodo verranno processati a partire dal 22 Agosto. E' possibile contattare il servizio clienti scrivendo all'indirizzo e-mail info@phoneclick.it

BLOG

Notizie dal mondo degli smartphone

MacOS 13 Ventura: modelli compatibili con l’aggiornamento



Durante il WWDC22 di Apple sono state annunciate novità riguardanti non solo nuovi prodotti del brand, ma anche circa aggiornamenti software: tra questi, è stato presentato il nuovo sistema operativo dei computer iMac e Macbook, il MacOS 13 Ventura. La versione apporterà migliorie a modi di lavorare, di gestire app e di collaborare condividendo creatività e contenuti. 

Scopriamo quali novità sono previste e quali modelli saranno compatibili con l’aggiornamento.

La nuova esperienza Mac

  • Mail: tra le novità più importanti vi è la possibilità di programmare l’invio di mail, eliminarne una appena inviata e impostare promemoria su mail specifiche. Nel corpo testo, invece, si potrà inserire l’anteprima di link. Nell’app di gestione Mail è stata migliorata la funzione di ricerca, che propone risultati più precisi. Attraverso l’intelligenza del sistema si potrà riconoscere l’assenza del destinatario o di un allegato, segnalandolo prima dell’invio.
  • Spotlight: è stata rinnovata anche la sezione dedicata alla ricerca di messaggi, foto, note: si effettuerà nella stessa barra, sia per file presenti nel Finder che per l’online. Inoltre, l’OS riconosce testi all’interno delle immagini, facilitando la ricerca anche di quest’ultimi. Sono inclusi tra i potenziali risultati anche azioni rapide.
  • Safari e passkey: viene introdotto un nuovo livello di sicurezza che prevede il login con crittografia end-to-end. Tutto ciò per evitare phishing e dispersione di dati sensibili. La sua efficacia ha più valenza dell’autenticazione a due fattori. Safari invece diventa uno dei browser più veloci, riuscendo a caricare siti web complessi in pochissimo tempo. Si potrà mandare un messaggio, condividere pannelli, avviare FaceTime direttamente dal browser e condividere pannelli, gestibili in contemporanea anche da altri utenti coinvolti.
  • Messaggi: per l’app è prevista una piccola rivoluzione. Infatti, sarà possibile modificare i messaggi appena inviati e anche annullarne l'invio. Verrà integrata anche la funzione di SharePlay per condividere l’ascolto di musica e guardare film o serie tv in contemporanea. A ciò si aggiunge la condivisione di note, presentazioni e pannelli Safari.
  • Foto: la Libreria Condivisa dà la possibilità di modificare, aggiungere e cancellare foto, gestendo i preferiti, aggiungendo didascalie oppure ordinando con parole chiave ogni immagine. Ciò fino a un massimo di cinque utenti.
  • Stage Manager: un nuovo ordine per le app e le finestre aperte. Sarà tutto sotto controllo, anche se si stanno svolgendo attività in contemporanea. Creando un gruppo di app, inoltre, gestire le aree di lavoro della Scrivania sarà ancora più semplice.
  • FaceTime: sarà implementata la funzione di trasferimento della chiamata da un dispositivo all’altro, con un semplice clic.
  • Continuity per la fotocamera: nel caso in cui si possegga anche un iPhone, avvicinandolo al pc potrà essere selezionato come sorgente video, trasformando lo smartphone in una webcam. tutte le funzionalità della fotocamera potranno essere sfruttate, dall’ultra-grandangolo per l’inquadratura automatica, alla modalità Ritratto con l’effetto “luce set fotografico". La Panoramica Scrivania, invece, simula una ripresa dall’alto, inquadrando il tavolo.
  • Giochi: con lo SharePlay, si potrà giocare insieme ad altri utenti e avviare una chiamata su FaceTime.
  • Freeform: nuova app pensata per facilitare il lavoro di squadra e lo scambio di idee. Progettare, creare schemi, condividere note sarà semplice e intuitivo. La sua disponibilità è prevista entro la fine del 2022. Anche in questo caso è previsto lo SharePlay.

Queste sono solo alcune delle novità previste, tra cui anche nuove impostazioni al sistema e all’accessibilità, con dettatura di supporto per i non vedenti.

Mac e Macbook compatibili

L’aggiornamento del software è previsto per fine 2022 e verrà applicato ai seguenti modelli:

  • iMac 2017 e successivi;
  • iMac Pro 2017 e successivi;
  • MacBook Air 2018 e successivi;
  • MacBok Pro 2017 e successivi;
  • MacBook 2017 e successivi;
  • Mac Pro 2019 e successivi;
  • Mac mini 2018 e successivi;
  • Mac Studio;

Non sono però inclusi tutti quei dispositivi che hanno un processore Intel, penalizzando una grande parte di utenti.

 

Condividi post: Condividi su Facebook