BLOG

Notizie dal mondo degli smartphone

Le news

Miglior Smartphone di Febbraio 2019

Miglior Smartphone di Febbraio 2019

Quale smartphone scegliere con l’arrivo del nuovo anno?

Per il mese di febbraio non siamo riusciti a scegliere solo uno smartphone, bensì riteniamo siano due i cellulari migliori del momento: l’iPhone XR e il Huawei Mate 20 Pro.

Iniziamo dall’ultimo arrivato in casa Apple, il nuovo iPhone XR oltre ad essere una garanzia senza eguali è anche uno degli smartphone economici più ricercati della serie X. Le sue caratteristiche ne dimostrano infatti gli aspetti eccellenti.

Partiamo dal display, si tratta di un IPS LCD liquid retina da 6,1” di diagonale con una risoluzione di 820 x 1792 pixel a 326 ppi che si pone da subito ai vertici della categoria, grazie alla sua luminosità e alla sua capacità di far apparire i colori decisamente reali e non creando strani artifizi. Durante l’utilizzo non potrete far altro che rimanere soddisfatti. Di qualsiasi tipo sia l’utilizzo che ne andrete a fare: guardare film e serie su Netflix durante i vostri viaggi, guardare i vostri video preferiti su Youtube o anche giocare ai vostri passatempi preferiti, l’iPhone XR è decisamente uno dei migliori smartphone presenti in circolazione.

Il design è moderno, accattivante e le colorazioni disponibili sono addirittura 6: Bianco,nero, blu, giallo, corallo e rosso (Product Red): queste caratteristiche lo rendono un telefono veramente versatile e giovane. Le dimensioni sono 150,9 mm x 75,7 mm, con uno spessore di 8,3 mm questo significa che è uno dei migliori smartphone anche in termini di manegevolezza e praticità. Il peso è di 194 grammi.

E’ dotato dell’ormai famoso Notch, ovvero la tacchetta nera al centro dello schermo, sulla quale sono posizionati i sensori di prossimità, auricolare e la fotocamera frontale, che servirà per il riconoscimento tramite Face ID. Caratteristica quest’ultima decisamente evoluta rispetto ai modelli precedenti.

Al di sotto della scocca di questo incredibile dispositivo troviamo un ottima componentistica Hardware. Il processore è A12 Bionic, lo stesso dei modelli superiori, è uno dei migliori che attualmente il mercato ha da offrire. Costruito con tecnologia a 7 nanometri, è dotato di ben 6 processori, 2 core dedicati alle prestazioni e 4 core per l’efficienza che vi danno la possibilità di utilizzare molte applicazioni contemporaneamente senza che il telefono ne risenta in alcun modo. Tutto questo può avvenire anche grazie ai 3 giga di RAM, che potrebbero sembrare pochi rispetto ad altri dispositivi, ma non è così: l’ottimizzazione del software ha reso i 3 giga letteralmente più che sufficienti per garantire prestazioni davvero fantastiche.

L’iPhone XR è inoltre reso ancora più potente dal Neural Engine di nuova generazione, che serve ad aumentare le prestazioni del dispositivo sfruttando la modalità di apprendimento automatico in tempo reale (machine learning), sistema che ha rivoluzionato l’esperienza di utilizzo e il modo di vivere la realtà aumentata, le applicazioni fotografiche, i giochi e molto altro. La GPU che monta iPhone XR è a 4 core ed è stata progettata appositamente da Apple per garantire ancora più slancio e migliorare le prestazioni grafiche dei giochi, durante il montaggio dei video e attraverso l’uso di app che tendono a mettere sotto sforzo maggiormente questo componente. 

Ma non è finita qui, a renderlo il miglior smartphone di Febbraio contribuisce anche la fotocamera posteriore da 12 megapixel con stabilizzazione ottica e un’apertura focale di ƒ/1.8 che vi permetterà di scattare fotografie anche in condizioni di scarsa luminosità. Il nuovo sensore fotografico è davvero ottimo, è stata decisamente migliorata la messa a fuoco, i pixel sono più profondi e larghi in modo da garantire la fedeltà nella cattura delle immagini.

Ottima anche la modalità ritratto che garantisce un effetto bokeh degno delle migliori fotocamere in commercio, il tutto racchiuso in un dispositivo che si tiene in una mano. La fotocamera anteriore è da 7 megapixel, in grado di garantire una qualità davvero eccelsa, sia durante le vostre videochiamate sia per i tanto amati selfie. Per quanto riguarda il video, l’iPhone XR può registrare filmati fino alla massima qualità di 4K a 60fps utilizzando la camera posteriore, mentre con la camera anteriore, la registrazione arriva fino a 1080p sempre a 60 fps.

E’ presente ache la modalità slow motion che che vi permetterà di registrare video a 1080p sia a 120fps che a 240fps, che riusciranno a stupirvi per la loro qualità. La memoria interna è variabile, infatti esistono tre versioni, da 64, 128 e 256 giga per accontentare anche gli utenti più esigenti. La batteria da 2,942 mAh vi garantirà un’ottima autonomia per l’intera giornata lavorativa, con un utilizzo più moderato invece, riuscirete anche ad arrivare al giorno successivo.


E’ arrivato adesso il momento di parlarvi del secondo miglior smartphone del mese: il Huawei Mate 20 Pro. Il top di gamma della casa cinese, che sempre di più sta governando il mercato della telefonia cambia del tutto design rispetto al suo predecessore. E’ dotato di vetro curvo sia frontalmente che posteriormente, con una cornice metallica estremamente sottile. Lo spessore è di molto diminuito rispetto al Mate 10 pro e questo lo rende decisamente più comodo sia da tenere in mano che da tenere in tasca.

All’interno di questo smartphone troviamo una componente hardware che di certo non lo fa sfigurare rispetto ai top di tutte le altre case produttrici. Il processore di Huawei Mate 20 Pro è il nuovo HiSilicon Kirin 980 octa core da 2,6 GHz, anche lui costruito con la nuova tecnologia a 7 nanometri. I processori in questo caso sono 8, 4 per gestire le operazioni semplici e 4 per le operazioni più complesse, in modo da non sovraccaricare mai il processore e non avvertire alcun rallentamento anche con più applicazioni pesanti aperte contemporaneamente. La scheda grafica è una Mali G76. Dotato di 6 giga di Ram e con memoria interna da 128 GB questo telefono è adatto a tutti gli utilizzi, dai più semplici a quelli più complessi ed è un ottimo smartphone anche per chi lo utilizza molto per lavoro.
A renderlo per noi uno dei migliori smartphone del mese e il display AMOLED da 6,39”, uno dei più grandi su piazza, con una risoluzione QHD+ da 1440x3120 pixel. Il formato è quello dei 19:9 ed è spezzato nella parte superiore per far posto al notch .

I colori e la luminosità del display si adattano alla luce dell’ambiente circostante e i colori e la taratura di questi sono davvero eccellenti, al pari dei migliori monitor per fotografia e video. Il comparto Foto/Video è davvero da primo della classe, in fondo Huawei ci ha abituato davvero ad una qualità sorprendente.

Le fotocamere posteriori presenti in questo dispositivo sono ben tre. La principale da 40 megapixel con apertura focale ƒ/1.8 è qualcosa di veramente fantastico, in grado di scattare fotografia in qualsiasi condizione di luce e catturare dettagli in maniera molto precisa. Può competere e in alcuni casi vincere con molte fotocamere compatte che si trovano sul mercato. Può non essere considerato il miglior smartphone del mese?!?!

Le altre due camere posteriori sono una da 8 megapixel con apertura ƒ/2.4, stabilizzata otticamente, che ha la funzione zoom fino a 3x e l’altra da 20 megapixel grandangolare con apertura ƒ/2.2. Le tre fotocamere insieme funzionano perfettamente e sono in grado di farvi catturare qualunque attimo. La fotocamera frontale è una delle più grandi se parliamo di megapixel, ben 24 e un’apertura focale ƒ/2.0. Solo queste caratteristiche vi avranno fatto capire che in qualsiasi condizione di luce i vostri selfie e le vostre videochiamate risulteranno nitide e vi garantiranno una qualità senza eguali. La registrazione video può arrivare alla massima qualità del 4K a 30fps ed è presente ovviamente la modalità slow motion che su questo dispositivo arriva fino a ben 960fps, su rallenty che vi faranno vedere dettagli che ad occhio nudo è impensabile percepire. La betteria da 4200mAh, con supporto di ricarica rapida e ricarica wireless, garantisce un’ottima autonomia e vi porterà anche al giorno successivo senza grandi problemi in caso di utilizzo medio.

Il prossimo passo è acquistare uno dei migliori smartphone del mese!

Condividi post: Condividi su Facebook