BLOG

Notizie dal mondo degli smartphone

Attivare Roaming all'estero: come funziona?

Attivare roaming dati all’esterno è più facile

Il roaming dati è quel procedimento che vi consentirà di utilizzare il vostro telefono attraverso il vostro operatore telefonico e numero anche quando siete fuori dalla vostra nazione di appartenenza. Ovvero dove il vostro operatore non ha infrastrutture proprietarie per darvi i propri servizi e la linea di proprietà non prende.

Il roaming quindi è un servizio che vi servirà soprattutto in campo internazionale. Da pochi anni, per quanto riguarda i Paesi europei, si è giunti ad un accordo che vi garantirà l'utilizzo delle vostre promozioni attivate nel vostro piano tariffario su tutto il territorio. Tutto senza dover attivare assolutamente nessun servizio extra e senza dover pagare alcuna sovrattassa rispetto a quello che già è il piano tariffario che utilizzate nel paese di appartenenza, in questo caso l'Italia.

Come attivare il roaming?

Questo non vale proprio per tutti i piani tariffari, quindi è sempre buona regola contattare il proprio operatore telefonico e chiedere la disponibilità dei servizi quando ci troviamo all'estero. Infatti, il roaming come detto, sarà sicuramente attivo e fruibile sin da subito. Dopo una certa soglia giornaliera potrebbero scattare dei piccoli costi aggiuntivi per l'utente, non si tratta di cifre astronomiche, ma saperlo prima è sempre meglio.
Questo per quanto riguarda chi si trova all'estero, mentre se siete residenti in Italia e con un operatore italiano telefonate all'estero, la vostra chiamata avrà comunque un costo superiore rispetto a quella effettuata ad un utente presente su territorio italiano.

Al di fuori del territorio europeo le regole del roaming iniziano a cambiare e ad essere leggermente diverse. Infatti, in questo caso, comporteranno sicuramente dei costi aggiuntivi per l'utente che dovrà in ogni caso anche abilitarsi altrimenti il proprio dispositivo non sarà in grado di effettuare telefonate da un altro continente.

Quando attivare il roaming dati?

Oltre ad attivare il roaming, sicuramente sarà conveniente comprare dei pacchetti con minuti, SMS e giga internet per non spendere una fortuna, utilizzando queste tariffe una volta lasciata l'Europa. Di norma, queste tariffe si aggirano sui 2 euro al minuto in caso di telefonate effettuate e di 1 euro al minuto per le chiamate ricevute. Si, perché trovandovi all'estero pagherete anche per ricevere telefonate.
La spesa più alta però riguarda i dati per la navigazione Internet. Il consiglio è di utilizzare solo i minuti che comprerete o comunque di non sforare.
Per navigare all’estero devo attivare il roaming?

Oltre a questo, sarà molto utile prima di lasciare i confini, disabilitare il roaming dati dalle impostazioni del vostro smartphone, in modo da non dimenticarci ed incappare in costi aggiuntivi indesiderati.
Per disattivare il roaming dati le operazioni da fare sono molto semplici. Per quanto riguarda Android non dovrete fare altro che andare in Impostazioni, poi cliccare ancora su Wireless, andare sulla voce Altro, scegliere Reti Mobili e disattivare la casella Roaming Dati. Ovviamente, per attivarlo, dovrete fare l'operazione al contrario e mettere la spunta sul Roaming.
Su Apple invece dovrete andare sempre nelle Impostazioni, selezionare Dati Mobili e quindi Roaming Dati, qui disattivare questa opzione.

Il Roaming è sicuramente uno strumento importante se viaggiate tanto ma, per non incappare in spese davvero superflue e spiacevoli, bisogna tenere gli occhi ben aperti e ricordarsi di queste piccole attenzioni.

Condividi post: Condividi su Facebook